+39 392.2804355
26 Dicembre 2021

Robottini design

 

Venerdì 7 febbraio 2014 si è inaugurato nel Book Shop della Triennale di MilanoART POD il Micro Museo,  in modalità permanente ed al centro del salone, domina la scena dello store, al suo interno, Gioielli composti da Micro Opere d’Arte.

Tutti i gioielli e le opere d’arte, sono acquistabili sia direttamente nel Bookstore Triennale Milano che nello Shop Online di ArtPod

ArtPod è un’idea di Ronald Lewis Facchinetti

Opere d’arte: Johnny Pixel e Vittorio Valente


Read More

“GOING PLACES” LE DIMENSIONI DEL VIAGGIO IN MOSTRA AL NHOW MILANO

Dal 7 novembre 2013 al 30 marzo 2014 un percorso creativo tra arte e design per raccontare le aspettative, i desideri e i timori che il viaggio racchiude.

Osservazione, sorpresa, riflessione. Sensazioni che una mostra può far nascere attraverso un’esposizione-percorso che guida il visitatore in un viaggio nel viaggio tra i quattro piani del nhow Milano. È “Going Places” il titolo della mostra, curata dall’Art Director Elisabetta Scantamburlo, che si inaugura il 7 NOVEMBRE 2013 alle ore 20:00 in via Tortona 35 a Milano e propone opere di arte e design, installazioni, pittura e scultura che interagiscono con le soluzioni architettoniche e di arredo del nhow Milano.

Il viaggio parte dagli occhi del viaggiatore prima ancora che dal suo primo passo, è carico di attese di avventure e scoperte, che nascondono anche il desiderio più o meno inconsapevole di scoprire qualcosa in più di sé, di vivere un’esperienza che faccia emergere aspetti di noi prima sconosciuti. Ed è proprio attraverso gli occhi e le mani degli artisti che possiamo rivivere viaggi vicini e lontani che condividono uno sguardo simile, curioso, indagatore, che si perde fino ai confini dell’immaginazione, ma che si sofferma anche sotto il proprio naso, dove scopre universi inaspettati.

11 artisti e 8 designer abiteranno gli spazi del famoso e iconico hotel fino al 30 marzo 2014 trasformandolo,oltre che in una galleria d’arte, in una meta da ri-scoprire.

Gli artisti coinvolti nella mostra: Johnny Pixel con i suoi MICROMONDI, Tommaso Bianchi, Alessandra Bruno, Mia da Schio Suppiej, Duilio Forte, Mariano Franzetti, Marco Lanzoni, Markus Mueller, Francesco Granducato, Federico Sanna e Alessandro Vianello. Tra i designer, invece, partecipano Colè, Marita & Frida Francescon, Marco Iannicelli, Magis, MOGG, Marcantonio Raimondi Malerba e Seletti.

INFORMAZIONI:


Read More
12 Ottobre 2013

The dark side of the set

Modella: Linkye Wolf
Make Up Artist: Laura Martucci
Fotografo: Johnny Pixel


Read More
11 Ottobre 2013

La vittima / The victim

..il set si è concluso, gli attori sono usciti di scena.


Read More

Interno di un sasso Caveoso a Matera, questi luoghi sono stati abitati fino agli anni 50 circa, fino a quando lo stato non emanò un decreto che li rese inabitabili.

La vita all’interno di questi luoghi, ancora negli anni 50 era umida e difficile, poteva essere paragonata alla vita che si conduceva in periodo preistorico quando furono create dai primi abitanti, una sola finestra come illuminazione e presa d’aria, che poi era anche la porta d’ingresso, umidità che poteva arrivare ad essere oltre 90%, riscaldamento ad animali (vivevano all’interno dei sassi insieme alle famiglie) ed un camino quando disponibile.


Read More

Questa trivella fu usata nella miniera di Carbonia per l’estrazione meccanizzata del carbone.


Read More
5 Ottobre 2013

The Aviator..

Decisione, sicurezza e concentrazione estrema, fanno di quest volatile un perfetto aviatore solitario.


Read More

Scorcio panoramico sui sassi Barisani, ripreso dalla piazza del Duomo di Matera


Read More

Primo di una serie di scatti che racconteranno storie di archeologia industriale.

Gli scatti ritraggono e ritrarranno esclusivamente siti ormai dismessi, abbandonati o convertiti in musei a cielo aperto.

Questo primo scatto raffigura uno scorcio sul grande piazzale della miniera di carbone di Carbonia, dove molte persone trovarono lavoro, ma anche morte..

Attualmente in questi edifici, su richiesta si possono organizzare riti matrimoniali.


Read More

..è sera, vado a letto, sento dei rumori provenire dalla cucina, lentamente mi alzo, mi armo di torcia e vado a vedere cosa succede.. un micromondo notturno si svela a me…ho faticato a crederci, ma ora mi sento pronto a condividerlo con voi, questo è quello che ho visto! ..che ci crediate o no, loro erano li, e alcuni… mi osservavano!“

Così Johnny Papagni, in arte Johnny Pixel racconta dei suoi “Micromondi”, mondi miniaturizzati in cui di tanto in tanto si ritrova a viaggiare con la fantasia, riuscendopoi a trasformali in piccole realtà da immortalare nei suoi scatti.

Gli oggetti di uso comune vengono rivisti e riadattati per creare dei micro-mondi dove le dimensioni alterano la funzione dell’oggetto stesso, creando delle micro- storie: una torta al cioccolato diventa così una parete di roccia, un guscio d’uovo una casa, un barattolo di zucchero una spiaggia. Nello stesso tempo, l’oggetto di uso comune può diventare un mezzo per creare realtà assurde e paradossali in cui, ad esempio, un cuoco diviene vittima del proprio soffritto.

I Micromondi si suddividono in macro categorie tematiche, le quali sono legate a spaccati di vita quotidiana, siano essi a scopo di denuncia, riflessivi, evocativi, che di pura e semplice “micromondanità”.

Le serie che ospiterà il RAL8022 è NIGHT LIFE IN MY KITCHEN e come nelle parole d’apertura dell’artista, prende vita da un risveglio notturno, rivelatore di una realtà tanto “piccola” quanto incredibile.

Qui l’indirizzo e le info della mostra:

Qui alcuni link utili:


Read More

13 Agosto 2013

Pensieri urbani

13 Agosto 2013

L’impollinatore

the reality is really real or .. we believe it to be?


Read More

Reportage dell’inaugurazione dell’esposizione di Fuiano presso il ristorante Pepoi di Trani, tenutasi il giorno 6 luglio 2013


Read More